Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n

Via A. Lamarmora, 18 — Milano Italy Tel. Lamarmora, 18 Milano Italy. Allo scopo di consentire la graduale ripresa delle attivita' sportive, nel rispetto di prioritarie esigenze di tutela della salute connesse al rischio di diffusione da COVID, le sessioni di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti - riconosciuti di interesse nazionale dal Comitato olimpico nazionale italiano CONIdal Comitato Italiano Paralimpico CIP e dalle rispettive federazioni, in vista della loro partecipazione ai giochi olimpici o a manifestazioni nazionali ed internazionali - sono consentite, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento, a porte chiuse, per gli atleti di discipline sportive individuali.

Sono sospese le cerimonie civili e religiose; sono consentite le cerimonie funebri con l'esclusiva partecipazione di congiunti e, comunque, fino a un massimo di quindici persone, con funzione da svolgersi preferibilmente all'aperto, indossando protezioni delle vie respiratorie e rispettando rigorosamente la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro; j sono sospesi i servizi di apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura di cui all'art.

Sono esclusi dalla sospensione i corsi di formazione specifica in medicina generale. I corsi per i medici in formazione specialistica e le attivita' dei tirocinanti delle professioni sanitarie e medica possono in ogni caso proseguire anche in modalita' non in presenza. Al fine di mantenere il distanziamento sociale, e' da escludersi qualsiasi altra forma di aggregazione alternativa. Sono sospese le riunioni degli organi collegiali in presenza delle istituzioni scolastiche ed educative di ogni ordine e grado.

Per le finalita' di cui al precedente periodo, le universita', le istituzioni di alta formazione artistica musicale e coreutica e gli enti pubblici di ricerca assicurano, ai sensi dell'art. I periodi di assenza da detti corsi di formazione, comunque connessi al fenomeno epidemiologico da COVID, non concorrono al raggiungimento del limite di assenze il cui superamento comporta il rinvio, l'ammissione al recupero dell'anno o la dimissione dai medesimi corsi; q sono sospese le procedure concorsuali private ad esclusione dei casi in cui la valutazione dei candidati e' effettuata esclusivamente su basi curriculari ovvero con modalita' a distanza; per le procedure concorsuali pubbliche resta fermo quanto previsto dall'art.

I casi sintomatici dei nuovi ingressi sono posti in condizione di isolamento dagli altri detenuti, raccomandando di valutare la possibilita' di misure alternative di detenzione domiciliare. I colloqui visivi si svolgono in modalita' telefonica o video, anche in deroga alla durata attualmente prevista dalle disposizioni vigenti.

In casi eccezionali puo' essere autorizzato il colloquio personale, a condizione che si garantisca in modo assoluto una distanza pari a due metri. Si raccomanda di limitare i permessi e la semiliberta' o di modificare i relativi regimi in modo da evitare l'uscita e il rientro dalle carceri, valutando la possibilita' di misure alternative di detenzione domiciliare; z sono sospese le attivita' commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attivita' di vendita di generi alimentari e di prima necessita' individuate nell'allegato 1, sia nell'ambito degli esercizi commerciali di vicinato, sia nell'ambito della media e grande distribuzione, anche ricompresi nei centri commerciali, purche' sia consentito l'accesso alle sole predette attivita'.

Sono chiusi, indipendentemente dalla tipologia di attivita' svolta, i mercati, salvo le attivita' dirette alla vendita di soli generi alimentari. Restano aperte le edicole, i tabaccai, le farmacie, le parafarmacie. Deve essere in ogni caso garantita la distanza di sicurezza interpersonale di un metro; aa sono sospese le attivita' dei servizi di ristorazione fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticceriead esclusione delle mense e del catering continuativo su base contrattuale, che garantiscono la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro.

Si raccomanda altresi' l'applicazione delle misure di cui all'allegato 5; ee restano garantiti, nel rispetto delle norme igienico-sanitarie, i servizi bancari, finanziari, assicurativi nonche' l'attivita' del settore agricolo, zootecnico di trasformazione agro-alimentare comprese le filiere che ne forniscono beni e servizi; ff il Presidente della Regione dispone la programmazione del servizio erogato dalle aziende del trasporto pubblico locale, anche non di linea, finalizzata alla riduzione e alla soppressione dei servizi in relazione agli interventi sanitari necessari per contenere l'emergenza COVID sulla base delle effettive esigenze e al solo fine di assicurare i servizi minimi essenziali, la cui erogazione deve, comunque, essere modulata in modo tale da evitare il sovraffollamento dei mezzi di trasporto nelle fasce orarie della giornata in cui si registra la maggiore presenza di utenti.

ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n

Per le medesime finalita' il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, con decreto adottato di concerto con il Ministro della salute, puo' disporre, al fine di contenere l'emergenza sanitaria da COVID, riduzioni, sospensioni o limitazioni nei servizi di trasporto, anche internazionale, automobilistico, ferroviario, aereo, marittimo e nelle acque interne, anche imponendo specifici obblighi agli utenti, agli equipaggi, nonche' ai vettori ed agli armatori; gg fermo restando quanto previsto dall'art.

Sull'intero territorio nazionale sono sospese tutte le attivita' produttive industriali e commerciali, ad eccezione di quelle indicate nell'allegato 3.

L'elenco dei codici di cui all'allegato 3 puo' essere modificato con decreto del Ministro dello sviluppo economico, sentito il Ministro dell'economia e delle finanze. Per le pubbliche amministrazioni resta fermo quanto previsto dall'art. Le attivita' produttive sospese in conseguenza delle disposizioni del presente articolo possono comunque proseguire se organizzate in modalita' a distanza o lavoro agile.

Sono comunque consentite le attivita' che erogano servizi di pubblica utilita', nonche' servizi essenziali di cui alla legge 12 giugnon. E' sempre consentita l'attivita' di produzione, trasporto, commercializzazione e consegna di farmaci, tecnologia sanitaria e dispositivi medico-chirurgici nonche' di prodotti agricoli e alimentari. Resta altresi' consentita ogni attivita' comunque funzionale a fronteggiare l'emergenza.

ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n

Le imprese titolari di autorizzazione generale di cui al decreto legislativo 22 luglion. Le imprese le cui attivita' non sono sospese rispettano i contenuti del protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus COVID negli ambienti di lavoro sottoscritto il 24 aprile fra il Governo e le parti sociali di cui all'allegato 6, nonche', per i rispettivi ambiti di competenza, il protocollo condiviso di regolamentazione per il contenimento della diffusione del COVID nei cantieri, sottoscritto il 24 aprile fra il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, il Ministero del lavoro e delle politiche sociali e le parti sociali, di cui all'allegato 7, e il protocollo condiviso di regolamentazione per il contenimento della diffusione del COVID nel settore del trasporto e della logistica sottoscritto il 20 marzodi cui all'allegato 8.

La mancata attuazione dei protocolli che non assicuri adeguati livelli di protezione determina la sospensione dell'attivita' fino al ripristino delle condizioni di sicurezza. Le imprese, le cui attivita' dovessero essere sospese per effetto delle modifiche di cui all'allegato 3, ovvero per qualunque altra causa, completano le attivita' necessarie alla sospensione, compresa la spedizione della merce in giacenza, entro il termine di tre giorni dall'adozione del decreto di modifica o comunque dal provvedimento che determina la sospensione.

Per le attivita' produttive sospese e' ammesso, previa comunicazione al Prefetto, l'accesso ai locali aziendali di personale dipendente o terzi delegati per lo svolgimento di attivita' di vigilanza, attivita' conservative e di manutenzione, gestione dei pagamenti nonche' attivita' di pulizia e sanificazione.

E' consentita, previa comunicazione al Prefetto, la spedizione verso terzi di merci giacenti in magazzino nonche' la ricezione in magazzino di beni e forniture.Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraion. Sono chiusi, indipendentemente dalla tipologia di attivita' svolta, i mercati, salvo le attivita' dirette alla vendita di soli generi alimentari.

Restano aperte le edicole, i tabaccai, le farmacie, le parafarmacie. Deve essere in ogni caso garantita la distanza di sicurezza interpersonale di un metro. Resta consentita la sola ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico-sanitarie sia per l'attivita' di confezionamento che di trasporto. Restano, altresi', aperti gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande posti nelle aree di servizio e rifornimento carburante situati lungo la rete stradale, autostradale e all'interno delle stazioni ferroviarie, aeroportuali, lacustri e negli ospedali garantendo la distanza di sicurezza interpersonale di un metro.

Il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, di concerto con il Ministro della salute, puo' disporre, al fine di contenere l'emergenza sanitaria da coronavirus, la programmazione con riduzione e soppressione dei servizi automobilistici interregionali e di trasporto ferroviario, aereo e marittimo, sulla base delle effettive esigenze e al solo fine di assicurare i servizi minimi essenziali.

Le disposizioni del presente decreto producono effetto dalla data del 12 marzo e sono efficaci fino al 25 marzo Dalla data di efficacia delle disposizioni del presente decreto cessano di produrre effetti, ove incompatibili con le disposizioni del presente decreto, le misure di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 8 marzo e del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 9 marzo Le disposizioni del presente decreto si applicano alle Regioni a statuto speciale e alle Province autonome di Trento e di Bolzano compatibilmente con i rispettivi statuti e le relative norme di attuazione.

Registrato alla Corte dei conti l'11 marzo Ufficio controllo atti P. Ministeri della giustizia e degli affari esteri e della cooperazione internazionale, reg. Allegato 1 COMMERCIO AL DETTAGLIO Ipermercati Supermercati Discount di alimentari Minimercati ed altri esercizi non specializzati di alimentari vari Commercio al dettaglio di prodotti surgelati Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati di computer, periferiche, attrezzature per le telecomunicazioni, elettronica di consumo audio e video, elettrodomestici Commercio al dettaglio di prodotti alimentari, bevande e tabacco in esercizi specializzati codici ateco: Sindacato Italiano Lavoratori Polizia.

Area Riservata. Toggle navigation Sindacato Italiano Lavoratori Polizia. Aggiornamento professionale. Alloggi di servizio. Esonero servizi esterni. Tavolo ex art.

Audizioni parlamentari. Commissioni paritetiche ex art. Commissioni ricompense Commissione ricompense centrale. Commissioni ricompense territoriali. Contratti Commissione paritetica ex art.

Decreto sulle procedure. Diecibuonimotivi silpcgil. Diritti Diritto allo studio. Documenti generici Modulo di disdetta alle oo. Modulo di iscrizione al silp cgil. Documenti silp. Eventi Agenda. Conferenza di organizzazione. Fondo assistenza. Ipol notiziario. News da silp cgil magazine. Normativa Circolari. Leggi - decreti - gazzette ufficiali. Organismi interni. Personale di polizia Commissioni per il personale.Visto il decreto-legge 23 febbraion.

Viste le ordinanze adottate dal Ministro della salute d'intesa con il Presidente della Regione Lombardia e della Regione del Veneto rispettivamente in data 21 febbraio e 22 febbraio. Preso atto dell'evolversi della situazione epidemiologica, del carattere particolarmente diffusivo dell'epidemia e dell'incremento dei casi anche sul territorio nazionale.

Dipartimento della Protezione Civile

Preso atto che sul territorio nazionale e, segnatamente, nella Regione Lombardia e nella Regione Veneto, vi sono diversi comuni nei quali ricorrono i presupposti di cui all'art. In attuazione dell'art. Le misure di cui al comma 1, lettere ab e onon si applicano al personale sanitario e al personale di cui all'art. Qualora si verifichino le condizioni di cui al comma 1, gli obblighi di informativa di cui all'art. Il Prefetto territorialmente competente, informando preventivamente il Ministro dell'interno, assicura l'esecuzione delle misure avvalendosi delle Forze di polizia e, ove occorra, con il possibile concorso dei nuclei regionali N.

Le disposizioni del presente decreto entrano in vigore dalla data odierna e sono efficaci per quattordici giorni, salva diversa successiva disposizione. Ufficio controllo atti P. Ministeri della giustizia e degli affari esteri e della cooperazione internazionale, reg. Torna alla navigazione interna. Ti trovi in: Dipartimento della Protezione Civile Amministrazione trasparente Normativa Dettaglio Normativa Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 23 febbraio - Disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraion.

Nella Regione Veneto: a Vo'.Vista la legge 23 agoston. Decreta: Art. Allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID sull'intero territorio nazionale, le misure di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 11 giugnorichiamato in premessa, sono prorogate sino al 31 luglio Gli allegati 9 e 15 al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 11 giugno sono sostituiti dagli allegati 1 e 2 al presente decreto.

Le disposizioni del presente decreto si applicano alle Regioni a statuto speciale e alle Province autonome di Trento e di Bolzano compatibilmente con i rispettivi statuti e le relative norme di attuazione. Roma, 14 luglio Il Presidente del Consiglio dei ministri Conte Il Ministro della salute Speranza Registrato alla Corte dei conti il 14 luglio Ufficio di controllo sugli atti della Presidenza del Consiglio, del Ministero della giustizia e del Ministero degli affari esteri, registrazione n.

Toggle navigation. Guarda il video. Home Normativa. Normativa Giurisprudenza. Le ultime:. Testo del decreto-legge 16 maggion. Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 16 maggion. Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzon.

Notifica provvedimenti di sospensione e di cancellazione per mancato versamento dei diritti d'iscrizione. Il piano di zonizzazione acustica deve rispettare la pianificazione urbanistica e il preuso consolidato del te La disciplina prevenzionistica non si applica soltanto a tutela dei propri dipendenti CassCommercio al dettaglio in esercizi non specializzati di computer, periferiche, attrezzature per le telecomunicazioni, elettronica di consumo audio e video, elettrodomestici.

Commercio al dettaglio di prodotti alimentari, bevande e tabacco in esercizi specializzati codici ateco: Commercio al dettaglio apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni ICT in esercizi specializzati codice ateco: Commercio al dettaglio di ferramenta, vernici, vetro piano e materiale elettrico e termoidraulico. Commercio al dettaglio in altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica.

In particolare, detti sistemi devono essere disponibili accanto a tastiere, schermi touch e sistemi di pagamento. Utilizzo di mascherine nei luoghi o ambienti chiusi e comunque in tutte le possibili fasi lavorative laddove non sia possibile garantire il distanziamento interpersonale.

La rilevazione in tempo reale della temperatura corporea costituisce un trattamento di dati personali e, pertanto, deve avvenire ai sensi della disciplina privacy vigente. A tal fine si suggerisce di:.I contributi inviati saranno valutati in forma anonima secondo le regole di referaggio della Rivista, dandone riscontro agli autori.

I contributi devono essere comunque inviati all'indirizzo redazione federalismi. E' vietata la riproduzione anche parziale. Le foto presenti su federalismi. Direttore responsabile Prof. Beniamino Caravita di Toritto Comitato di direzione Prof. Luisa Cassetti; Prof. Marcello Cecchetti; Prof. Carlo Curti Gialdino; Dott. Renzo Dickmann; Dott. Antonio Ferrara; Prof. Tommaso Edoardo Frosini; Prof. Diana Urania Galetta; Prof.

Andrea Morrone; Prof. Giulio M. Salerno; Prof. Annamaria Poggi; Prof. Maria Alessandra Sandulli; Prof. Sandro Staiano. Redazione Prof. Federica Fabrizzi Redattore Capo ; Prof. Cristina Bertolino; Prof. Tanja Cerruti; dott. Giovanni Piccirilli; dott. Massimo Rubechi; dott. Federico Savastano; Prof. Alessandro Sterpa. Segreteria di redazione dott. Federico Savastano coordinatore ; dott. Simone Barbareschi; dott. Paolo Bonini; dott. Lucio Adalberto Caruso; dott. Adriano Dirri; dott.

Ekaterina Krapivnitskaya; dott. Elena Maioli Castriota Scanderbech; dott.I contributi inviati saranno valutati in forma anonima secondo le regole di referaggio della Rivista, dandone riscontro agli autori. I contributi devono essere comunque inviati all'indirizzo redazione federalismi. E' vietata la riproduzione anche parziale.

Le foto presenti su federalismi. Direttore responsabile Prof. Beniamino Caravita di Toritto Comitato di direzione Prof. Luisa Cassetti; Prof. Marcello Cecchetti; Prof.

ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n

Carlo Curti Gialdino; Dott. Renzo Dickmann; Dott. Antonio Ferrara; Prof. Tommaso Edoardo Frosini; Prof. Diana Urania Galetta; Prof. Andrea Morrone; Prof. Giulio M. Salerno; Prof. Annamaria Poggi; Prof. Maria Alessandra Sandulli; Prof.

Dipartimento della Protezione Civile

Sandro Staiano. Redazione Prof. Federica Fabrizzi Redattore Capo ; Prof. Cristina Bertolino; Prof. Tanja Cerruti; dott. Giovanni Piccirilli; dott. Massimo Rubechi; dott. Federico Savastano; Prof. Alessandro Sterpa. Segreteria di redazione dott.